Sistemi di riscaldamento

Riscaldamenti centralizzati

Le abitazioni o i piccoli edifici comunali possono essere riscaldate tutto l´anno con una centrale di riscaldamento a pellet. I tre componenti della centrale sono il magazzino di stoccaggio dei pellet, il sistema di movimentazione dei pellet e la caldaia a pellet. Per l´approvvigionamento della caldaia con i pellet è possibile utilizzare un impianto compatto semiautomatico. In questo caso il container dei pellet deve essere riempito ogni volta manualmente. Altrimenti l´approvvigionamento può avvenire con un impianto di riscaldamento a pellet del tutto automatizzato. La caldaia viene dotata di una coclea di movimentazione e un sistema di aspirazione che da un container di stoccaggio trasporta direttamente i pellet. Il governo federale stanzia dei finanziamenti, tramite gli istituti di credito (KfW), con tassi di interesse agevolati per il riammodernamento di vecchi impianti. L´assegnazione del credito necessaria al programma "Bonifica edilizia CO2" e le pratiche vengono sbrigate dalla vostra banca.

Riscaldamento indipendente

Vi sono dei sistemi di riscaldamento indipendenti come le stufe a pellet e altri dispositivi di riscaldamento. Essi vengono utilizzati per riscaldare un singolo ambiente. Vi sono ad esempio delle stufe con fiamma viva e visibile nell´ambiente stesso e irradiano calore per convezione.

Le stufe a pellet dispongono di un container per i pellet, separato dalla camera di combustione, dal quale essi vengono convogliati automaticamente nella camera di combustione stessa. Nella camera i pellet vengono bruciati e sono visibili tramite una parete trasparente. È possibile una durata di combustione da 24 a 100 ore. Il container deve può essere riempito manualmente durante il funzionamento del dispositivo. La movimentazione dei pellet dal container alla camera di combustione avviene in maniera semiautomatica tramite un coclea.